Climbing Technology

Il marchio Climbing Technology racchiude ed esalta 30 anni di vita appasionata e di esperienza nella progettazione e produzione di dispositivi per la protezione personale. Complice sarà stato anche il territorio, ai piedi dei monti tra Bergamo e Lecco, dove è forte la tradizione alpinistica, ci siamo insediati e si sono sviluppate le nostre competenze nella lavorazione dei materiali e nelle meccanica.
​In questi 30 anni abbiamo respirato e sviluppato un vasto know-how che, unito alle tecnologie produttive di ultima generazione, ci permette di progettare e produrre dispositivi per eccellere nelle discipline verticali: in montagna, in ambito professionale e in ambito ricreativo. La diversificazione specializzata e la ricerca costante di materiali innovativi e di nuove tecniche di trasformazione sono indispensabili per il raggiungimento di nuovi traguardi: ci consentono di realizzare dispositivi che rispondano alle più evolute esigenze tecniche e sportive. Ogni giorno portiamo avanti tre obiettivi: sicurezza, funzionalità e semplicità. Sono obiettivi che non possono prescindere dalle norme tecniche europee, dalle direttive comunitarie, dalle certificazioni dei prodotti e dai sistemi di gestione per la qualità. Sappiamo che, per eccellere, bisogna andare oltre, stimolando e indirizzando tutta la squadra di persone che, all'interno e all'esterno dell'azienda, collaborano alla realizzazione e alla distribuzione dei nostri dispositivi.
 

SCEGLI IL TUO PRODOTTO

NEWS

21/06/2017
Vendita promozionale con sconti del 40%
Eccezionale vendita promozionale con sconti del 40% su tutto l'abbigliamento da montagna e trekking dei marchi Millet, Eider e LaFuma. Vasto assortimento di giacche trekking uomo e donna, pantaloni da montagna e trekking uomo e donna, felpe, maglie e camicie. La promozione vale fino ad esaurimento delle scorte.
11/04/2017
Indossare correttamente lo zaino
Indossare correttamente lo zaino durante un trekking è sia una questione di sicurezza (potrebbe sbilanciarsi mettendo a rischio il nostro equilibrio e facendoci cadere) che di salute (a lungo andare uno zaino mal equilibrato pesa troppo sulla schiena, facendoci fare più fatica del dovuto e causando inevitabili dolori).
1. Con tutte tutte le cinghie allenante caricare lo zaino in spalla e regolare per prima cosa la cintura in vita tirando entrambe le linguette di modo che il fermo sia perfettamente al centro del bacino e che la cintura appoggi appena sopra le anche.
2. Tirare gli spallacci facendo in modo che aderiscano perfettamente alle spalle, assecondandone la curvatura, e che la loro attaccatura sia più o meno all’altezza della 7^ vertebra cervicale. Non tirare completamente gli spallacci ma lasciare qualche centimetro di gioco per una successiva regolazione fine.
3. Allacciare a questo punto il cinturino pettorale per fissare gli spallacci nella posizione corretta ed ergonomica ideale, senza eccessivi punti di compressione.
4. Regolare ulteriormente le fettuccine della cintura in vita.
5. Tirare le fibbie di regolazione del carico di modo che venga a posizionarsi all’altezza della clavicola, quindi appena più avanti rispetto al punto più alto dell’articolazione della spalla.
19/03/2017
Scarpe da tail running Scarpa, La Sportiva, Scott e Adidas
Nuovi arrivi scarpe da trail running Scarpa, La Sportiva, Scott, Montrail, Adidas. Vasto assortimento di modelli uomo e donna. Vinite a provare le ultime novità.
18/03/2017
Tutto per l'arrampicata e alpinismo
Nel ns. negozio potete trovare l'attrezzatura d'arrampicata delle migliori marche. Corde, scarpette, set rinvio, caschi e accessori.